UN'ALTRA TAZZA È POSSIBILE: SOLIDALI CON TÈ

Non mi interessa l'immortalità,
amo soltanto il gusto del tè.
LU T'UNG (poeta-discepolo di Lu Yu e autore del Canone del Tè)

Il rito del tè è un'abitudine per molti irrinunciabile: sceglierlo equosolidale è un piccolo gesto per promuovere un'economia più rispettosa dei diritti e dell'ambiente. Infatti, in India e in Sri Lanka, in Kenya e in Vietnam e in altre realtà distanti produttrici di tè, in cui il Commercio Equo e Solidale ha instaurato rapporti economici duraturi e continuativi, si lavora per creare un nuovo modello nella sua coltivazione, lontano dalle piantagioni di stampo coloniale e più vicino ai diritti degli agricoltori. Per un prodotto di qualità e con la coscienza pulita!!!

Anche nella nostra bottega il consumatore consapevole può scegliere tra vari tipi e varietà, tutti rigorosamente attenti alla salvaguardia della biodiversità e, soprattutto, alla qualità sociale all'origine della loro produzione.

Per saperne di più, scarica l'approfondimento!